Anche il Campionato su Campo Grande arriva al termine

By maggio 3, 2011News

Si conclude per il Floorball Club Milano anche il Campionato su Campo Grande.   Un campionato di certo difficile, in cui la società ha dovuto affrontare parecchi ostacoli, dalle assenze ingiustificate agli infortuni, fino alla difficoltà di reperire spazi in cui allenarsi 5 contro 5.   Quest’ultimo fatto in particolare ha dimostrato come, seppure con un alto potenziale, la squadra su Campo Grande non sia riuscita a girare troppo bene, mentre invece ha primeggiato su Campo Piccolo con ben 11 vittorie su 13 incontri. 

Questa domenica 1° maggio, in quel di Vipiteno, i ragazzi rossoblu, con solamente sei uomini di movimento più il portiere, hanno incrociato le stecche dei giovani dell’Algund, squadra dalla bassa età media, che ha dimostrato notevoli miglioramenti durante il campionato.

Il match si è fatto fin da subito difficile per il Milano, perché dopo appena 2 minuti i ragazzi di Algund segnano il loro primo gol, approfittando della mente ancora fredda dei nostri.      I Molotov a questo punto si svegliano un po’, e riescono a gestire abbastanza bene la partita fatta di difesa e ripartenze.   Soltanto alla fine del periodo incassano un secondo gol, anche a causa di un mancato power-play.

Nel secondo periodo la stanchezza inizia a farsi sentire, la lucidità cala, e gli avversari allungano, infilando alcuni bei gol e portandosi così sul 5-0.  Per i Molotov un po’ di malasorte nelle occasioni sotto rete, e un infortunio a metà periodo per il buon Agostoni, che costringe la squadra a non avere più nemmeno un cambio disponibile.

Nel terzo tempo perciò il Milano dà tutto quel che è rimasto e, con un moto d’orgoglio, riesce a pareggiare il periodo.  Infatti, dopo aver incassato altri due gol, il Milano si lancia nella carica dei sei(cento). Dopo alcuni tentativi mancati di un soffio da parte dell’ottimo ma sfortunato Lepratto, Rambaldi riesce a involarsi sulla fascia e a dare in tuffo l’assist vincente a Lejbowicz, che senza tema realizza.   Poi Coduto scarta un paio di avversari e beffa il portiere con un tiro basso sul secondo palo.  Infine di nuovo Rambaldi carica un tiro potente che non viene trattenuto, consentendo a Cova di insaccare il rebound.

L’ultima rete della partita però è purtoppo dell’Algund, che va a segno con un fantastico tiro nel sette di Patrick Nussbaumer, sicuramente MVP dell’Algund, a cui tutta la squadra manda un abbraccio.

Adesso per i Molotov ci saranno allenamenti off-season e amichevoli, in cui i ragazzi inizieranno a mettere a punto la prossima stagione.   Rimanete perciò sintonizzati su questi schermi… chi cambia canale non ama il floorball!

 

Il Campo Campionato Big finisce troppo. & Nbsp; Una stagione difficile per Floorball Club Milano, che ha dovuto affrontare diversi ostacoli, da assenze ingiustificate agli infortuni, la difficoltà di trovare spazi in cui praticare 5 su 5. & nbsp; Quest'ultimo caso, in particolare, ha dimostrato che, anche se il potenziale di Molotov è elevato, sul Grande campo la squadra ha avuto difficoltà a giocare bene, mentre il piccolo campo che ha eccelso con 11 partite vinte su 13.

On Sunday 1st of may, in Vipiteno, the boys, with only six players plus the goalkeeper, have crossed their sticks with the youngsters of Algund, a team witha  low average age, but that has showed significant improvement during the championship.

The match immediately becomes difficult for Milano, because after just 2 minutes the boys from Algund mark their first goal. Molotov wake up a bit, and manage quite well the defensive match that they are forced to set up. Only at the end of the period they take a second goal, after a failed power-play.

In the second period, the fatigue starts to bite and the opponents increase their vantage, scoring some nice goals and move to 5-0.  Molotov get just a bit 'bad luck in front of the net, and an injury for Agostoni, that forces the team to have no more players on the bench.

In the third period as the team gives all that is left, and even, with a gesture of pride, manages to tie the period. In fact, after having taken two more goals, the Milano throws itself in the charge of the six (hundred).   After several attempts missed from the excellent (and unfortunate) Lepratto, Rambaldi is able to give a winning assist will falling down to the ground, allowing Lejbowicz to score without hesitation. Then Coduto dribbles a pair of opponents and trick the goalie with a low shot. And eventually Rambaldi shoots a powerful shot that is not held by the goalkeeper, allowing Cova to score on rebound.

The last goal of the game is unfortunately scored by Algund, with a great shot of Patrick Nussbaumer, surely Algund MVP, to which the whole team send a big hug.

Now for Molotov will be off-season trainings and friendly matches, where the guys will begin to set up the next season. So stay tuned… floorball is here!