Una buona prestazione non basta contro i campioni d’Italia

By | Risultati | No Comments

15311568_10209352362598570_1577537881_o-1

Sabato 3 Dicembre F.C. Milano ha affrontato, in trasferta, i campioni d’Italia in carica del FBC Bozen.

I RossoBlu arrivano da tre sconfitte importanti contro Serenissima, Diamante e Algund e sanno che, anche contro la squadra bolzanina,non sarà facile ottenere un risultato positivo.

I Molotov scendono in campo con una determinazione e concentrazione che fino ad ora era mancata, riuscendo a contenere gli attacchi dei forti giocatori avversari.
Il Bozen trova il vantaggio grazie ad una distrazione dei RossoBlu che impiegano troppo tempo a posizionarsi in barriera e vengono colpiti con tiro su punizione. Poco dopo però è Coduto a stabilire la parità andando in rete grazie ad un’ azione corale.
Gli Alto Atesini riprendono ad attaccare ma la solida difesa milanese resiste ed è solo grazie ad una sfortunata deviazione volante, di un innocuo lancio dalla distanza che beffa il portiere, a portare sul 2-1 la squadra di casa. I Molotov però continuano a giocare con grinta e determinazione e ritrovano il pareggio prima dello scadere del periodo con Rambaldi che porta il risultato sul 2-2.

Nel secondo periodo il copione della partita non cambia, entrambe le squadre giocano un buon Floorball: Bozen si porta sul 3-2, F.C. Milano pareggia con Brambilla su rigore; i campioni d’Italia passano di nuovo in vantaggio ma i Molotov li raggiungono con il secondo gol personale di Brambilla che insacca in rete dopo un ottima serie di passaggi, 4-4. Quando mancano pochi minuti allo scadere del periodo è il Bozen ad andare in gol portarsi di nuovo in vantaggio e chiudendo la seconda frazione di gioco sul 5-4.

I RossoBlu sentono di avere la possibilità di giocarsi la partita fino alla fine, la condizione è però di mantenere il livello di concentrazione molto alto non concedendo più facili occasioni agli avversari.
Corti tira giù la saracinesca e tiene in vita le speranze, I minuti passano, entrambe le squadre iniziano a sentire la stanchezza e la tensione di un risultato sempre in bilico. Il Bozen allunga portando a 2 i gol di distacco ma capitan Oldrini trascina la squadra e segna il gol del 6-5 ad 8 minuti dal termine della partita. I Molotov perdono per un attimo l’equilibrio mostrato fino a quel
momento e si spingono in avanti nel tentativo di pareggiare scoprendosi troppo al contropiede avversario che con cinismo ne approfitta portandosi sul 7-5. Il tempo per lottare ci sarebbe, ma l’unica penalità di due minuti di tutta la partita viene fischiata contro i Molotov che a questo punto devono difendere in inferiorità numerica. Il box play RossoBlu è efficace per un minuto e mezzo rendendosi anche pericoloso, ma alla fine si deve arrendere alla superiorità numerica degli avversari. Negli ultimi due minuti F.C. Milano prova ad accorciare le distanze più con il cuore che con la testa ma alla fine arriva il suono implacabile della sirena.

F.C.Milano torna a casa sconfitta ma non vinta, i RossoBlu hanno mostrato carattere e hanno sfoderato una buona prestazione di squadra. La mano di coach Coduto inizia a farsi sentire. I Molotov hanno ancora diverse occasioni per poter migliorare e iniziare a raccogliere punti per la classifica.

Prossimo appuntamento da non perdere per i tifosi RossoBlu, sabato 17 e domenica 18 in casa, contro le squadre di Viking Roma e Floorball Ciampino, non mancate la squadra ha bisogno del vostro sostegno!

GO F.C. MILANO!!!
GO MOLOTOV!!!

I campionati sono finalmente iniziati!

By | Risultati | No Comments

dsc_0119FC Milano già in vetta nel girone Lombardia, dopo la prima giornata del Campionato Italiano su Campo Piccolo.

Domenica 23 ottobre hanno debuttato tutte le compagini del club: il “pro” team dei Molotov, il “farm team” dei Rockets, e i giovanissimi Bullets.

Nella prima partita i Molotov incrociano le stecche con un sempre più maturo GEAS Sesto, che ribatte colpo su colpo ai gol dei ragazzi rossoblu, e perde terreno solo negli ultimi minuti. Risultato finale, 6-4 per i nostri al termine del match.

Contestualmente i Rockets partono subito con un tough match, affrontando l’esperto team dell’UHC Varese, che l’anno scorso ha sfilato di un soffio il primo posto del girone ai Molotov.
Tantissima grinta non basta ai nostri per portare a casa la partita, e l’alto tasso tecnico degli avversari si fa sentire conducendo alla sconfitta con qualche gol di troppo rispetto alle previsioni. Per Nini il gol della bandiera.

In chiusura di giornata poi arriva il derbyssimo, con Molotov e Rockets che si scontrano. Il finale è scontato, ma entrambe le squadre lottano con tanta determinazione. Nota di merito per Accursio Graffeo, che porta a casa la sua prima marcatura ufficiale.

Finito il momento senior, ecco entrare in campo gli Under14. I nostri Bullets, seguendo le orme dei grandi, vincono il miniderby contro Spartak con un gol di vantaggio in una partita avvincente. A fine gara il tabellone recita 5-4 in favore di FC Milano.
Nella difficile sfida contro i cinghialini di Varese invece viene pagata la maggiore esperienza avversaria. 6-9 il risultato finale, ma comunque un ottimo miglioramento rispetto ai risultati della scorsa stagione.

Nel debutto stagionale del campionato a Campo Grande, avvenuto domenica 30 ottobre, F.C. Milano ha affrontato SHC Firelions Serenissima.

I ragazzi RossoBlu iniziano la partita in sofferenza, non riuscendo a contrastare gli attacchi organizzati della squadra avversaria e dopo soli 28 secondi passano in svantaggio.

I Molotov tentano di reagire ma non riescono a trovare la chiave giusta per difendere e ripartire con ordine e così subiscono il secondo gol finendo il primo periodo con un doppio svantaggio.

Ad inizio del secondo periodo Milano potrebbe accorciare le distanze durante il primo Power Play della partita, ma da un lancio lungo della difesa di Serenissima nasce lo sfortunato autogol che porta gli avversari sul 3-0.

A questo punto i Molotov si risvegliano ricordandosi di essere una squadra combattiva e dura a morire. Con un buon giro palla chiudono gli avversari nella loro metà campo e su assist di Rambaldi, Brambilla segna da posizione defilata accorciando le distanze.

I RossoBlu insistono , riescono a difendersi con maggior efficacia e un ottimo Corti tra i pali evita diverse marcature avversarie in contropiede. Rambaldi, invece, vede il buco e sigla il secondo gol portando la squadra ad un solo gol di svantaggio.

Nel cercare il pareggio F.C. Milano si espone ai contrattacchi avversari e sul finale del periodo subisce il quarto gol.

Ad inizio del terzo ed ultimo periodo, i RossoBlu trovano subito il gol grazie ad una punizione che porta al gol Cucchetto, 4-3 e partita riaperta.

Il periodo vive sul filo di lana, entrambe le squadre creano diverse palle gol, ma la sfortuna o la bravura del portiere lasciano il risultato invariato. Solo un gran gol di rovescio del capitano avversario spezza l’equilibrio portando Serenissima sul 5-3, risultato che non cambierà fino alla fine della partita.

F.C. Milano esce sconfitta pagando un primo periodo giocato sotto tono, non basta la reazione tardiva per raggiungere un risultato positivo.

I ragazzi e le ragazze RossoBlu, guidati da coach Coduto, sapranno sicuramente reagire a questo risultato negativo e dimostreranno il loro valore nei prossimi impegni di stagione!

GO F.C. MILANO!!!
GO MOLOTOV!!!

Una vittoria e una sconfitta nella prima giornata di Coppa Italia

By | Risultati | No Comments

La squadra del FC Milano Molotov

F.C. Milano chiude con 3 punti il primo impegno stagionale.

Nella prima giornata di qualificazione per la Coppa Italia 2017 tenutasi domenica a Milano, i Molotov si aggiudicano, in rimonta, il primo derby contro gli Spartak Milano. I RossoBlu vanno sotto di 2 gol ma con coraggio e caparbietà, prima accorciano le distanze con un bel tiro di Simonetta, poi grazie alla doppietta di Coduto pareggiano e si portano sul risultato finale di 3-2.

Nella seconda partita contro U.H.C Varese, i Molotv faticano ad arginare gli attacchi avversari e vanno in svantaggio di 2 gol. Ad una manciata di minuti dalla fine Rambaldi riapre la partita con un tiro preciso. A questo punto i RossoBlu ci credono e provano in ogni modo ad agguantare il pareggio, ma il tempo a disposizione è troppo poco e la partita termina sul 2-1 per la squadra di Varese.

F.C. Milano si giocherà la qualificazione per le finali di Coppa Italia nella giornata di ritorno, nulla è perduto…

GO F.C. MILANO!!!
GO MOLOTOV!!!

 

Tutto è pronto per la nuova stagione!

By | Risultati | No Comments

dsc_0430

La nuova stagione sportiva è alle porte e F.C. Milano inizia a scaldare i motori.

Sabato 1 ottobre i RossoBlu hanno affrontato in un match amichevole i “cinghiali” dell’ UHC Varese.

Nonostante le molte assenze tra le file di Milano e grazie all’apporto dei nuovi innesti Koschitz, Gilardi e Pescini, i Molotov danno vita ad una buona prestazione contro una squadra rodata e molto ben organizzata.

La partita termina con il risultato di 3-3 con le reti di Persson, Koschitz, su assist di Agostoni, e Rambaldi a pochi secondi dalla fine. Da sottolineare l’ esordio di Graffeo che, dopo anni passati a difendere la porta dei RossoBlu, lascia il ruolo di portiere per scoprirsi un ottimo difensore.

Il test match si è rivelato utile per rivedere gli ultimi dettagli in vista delle partite ufficiali che per i nostri ragazzi inizieranno il 16 ottobre con la prima giornata di Coppa Italia.

Pronti ad affrontare un’ altra entusiasmante stagione sportiva al solito grido…

GO F.C. MILANO!!!
GO MOLOTOV!!!

Trasferta capitolina con 3 punti e amaro in bocca

By | Risultati | No Comments

F.C. Milano rientra dalla trasferta capitolina con 3 punti e molto amaro in bocca.

Nella partita di sabato, contro i Viking Roma, i RossoBlu devono combattere contro degli avversari agguerriti e contro la malasorte. Dopo pochi minuti dall’ inizio della partita, il forte centrale milanese Simonetta si infortuna costringendo coach Ficara ad adottare una diversa tattica di gioco.
Nel primo periodo sono però gli 8 minuti giocati in box play a fare la differenza (al termine della partita saranno in totale 18). Roma sfrutta la superiorità numerica segnando 3 dei 4 gol
che chiudono la prima frazione di gioco sul risultato di 4-1 per la squadra di casa.

I Molotov però non si arrendono, sanno di essere più forti degli eventi contrari e nel secondo periodo lo dimostrano con i gol dell’esordiente Bertolino e del solito Palermo chiudendo il parziale sul 2-1.

Il terzo periodo inizia sul 5-3 per i Viking. I RossoBlu sono una furia e dopo un minuto accorciano ancora le distanze con la tripletta personale di Palermo. F.C. Milano attacca a testa bassa esponendosi al contropiede avversario ma un ottimo Corti tra i pali e una efficace prestazione difensiva non permettono più a Roma di segnare. I Molotov hanno in più di un’ occasione l’opportunità di pareggiare i conti ma i pali e gli arbitri dicono no, il gol del 5-5 di Feist viene annullato per dare una punizione a favore dei Molotov stessi, decisione che lascia sbigottiti i giocatori in campo.

Al fischio finale il tabellone dice 5-4 (4-1, 1-2, 0-1)per i Viking, il campo gli risponde con una prestazione di orgoglio e coraggio dei Rossoblu che a parità di uomini in campo ha dimostrato di essere superiore alla squadra capitolina.

Nella seconda partita del week end i Molotov incontrano la giovane squadra del Ciampino.

F.C. Milano deve fare i conti ancora con il problema dei centrali: Palermo infortunato al termine della partita del sabato non riesce a correre, Simonetta stringendo i denti si presenta in campo nonostante una caviglia dolorante.

A sorpresa, dopo solo 2 minuti di gioco è il Ciampino a passare in vantaggio. F.C. Milano reagisce al gol ma in campo è disordinato e non riesce a creare chiare occasioni da gol. Il pareggio arriva grazie ad una rete in power play di un eccezionale Palermo che, nonostante non possa correre e venga schierato fermo davanti alla porta avversaria, non perde il vizio del gol.

Nel secondo periodo i Molotov giocando con maggior tranquillità e organizzazione si portano sul 3-1 con il primo gol stagionale di Ambrosio e il solito punticino di Rambaldi.

Il terzo periodo è un tourbillon di emozioni.
Dopo un inizio di tempo in totale controllo del gioco da parte dei RossoBlu, un banale errore in fase d’impostazione porta al gol del Ciampino. La squadra laziale nel giro di un minuto, trascinata dall’entusiasmo del gol e dalla fortuna che devia nella porta di Milano un innocuo passaggio avversario, agguanta il pareggio. I Molotov si rendono conto di aver buttato via quanto di buono fatto nel secondo periodo e cercano subito di riportarsi in vantaggio. Ma dopo 5 minuti, una doppia penalità, per lo meno discutibile, porta i RossoBlu a dover difendere il risultato in 3 contro 5, Ciampino sfrutta al meglio la superiorità numerica e si porta sul 4-3.
F.C. Milano è sull’orlo del baratro, se dovesse perdere dovrà dire addio alla possibilità di raggiungere i play off…
Ma i Molotov sono duri a morire e con grinta ricominciano a giocare per vincere.
A 5 minuti dal termine Simonetta tira fuori il coniglio dal cilindro e con una magia mette la palla sotto l’incrocio, assistito da Rambaldi. 4-4.
Il pareggio non basta Milano continua ad attaccare. Rambaldi sfiora il gol del vantaggio al rientro dalla panca puniti; Bertolino e Oldrini corrono come se non ci fosse un domani; capitan Coduto, Feist e il giovane Mita picchettano la difesa; Corti tira giù la saracinesca; Ambrosio, Nini, Makram e Di Martino si alternano in campo per tenere un ritmo indiavolato; Palermo costretto a stare in panchina sembra una tigre in gabbia.
I minuti finali sono concitatissimi, Ciampino difende il risultato con le unghie e con i denti e permette ai Molotov di giocare un power play…la superiorità numerica non viene sfruttata fino a 6 secondi dal termine della penalità quando Ficara fa giusto in tempo ad entrare in campo che riceve un passaggio sulla tre quarti. Senza pensarci tira verso la porta e la palla passando tra una selva di gambe si infila in porta. 4-5 e vittoria finale.

F.C. Milano torna a casa con 3 punti e due prestazioni, forse non belle, ma sicuramente piene di orgoglio e di grinta, caratteristiche che fino ad adesso non erano ancora emerse in maniera così forte.
Il sogno play off è ancora vivo e questa squadra ha ancora tanta voglia di sognare.

GO F.C. MILANO!!!
GO MOLOTOV!!!

Prima parte dell’anno più che positiva!

By | News | No Comments

FC Milano chiude la prima parte della stagione sportiva con ottimi risultati.
Su Campo Piccolo la squadra è prima del girone con 4 vittorie su 4 incontri, mentre su Campo Grande i ragazzi portano a casa 2 vittorie e 2 sconfitte di misura (contro avversari molto forti) nelle prime 4 partite della stagione.

Qui sotto la review delle ultime giornate di Campo Piccolo e Grande.

Nel secondo raduno di Campo Piccolo FC Milano fa quasi en plein!

Ad “aprire le danze” è il farm team dei Rockets, che conquistano la loro prima, storica vittoria in Campionato, battendo il Sesto per 4-2!
Mai un team B era arrivato alla vittoria in sole due giornate di campionato! La meglio gioventù, miscelata con esperti e saggi giocatori, porta a casa 3 punti giocando con grande entusiasmo e una buona organizzazione. Una qualità che i nostri hanno messo in campo anche durante la seconda partita contro JRC Ispra, “tenendo botta” per tutto il primo tempo, terminato sul 2-1 per gli avversari. Nel secondo tempo invece, la maggior esperienza della compagine lacustre è emersa in modo evidente, e la partita si è conclusa sul risultato finale di 11-3. Nonostante il risultato sono stati evidenti i progressi fatti dai ragazzi che se continueranno ad impegnarsi potranno togliersi altre soddisfazioni durante il campionato.

Ma se il farm team si è portato a casa una vittoria in due partite, i Molotov hanno invece conquistato l’intera posta in palio! Infatti, grazie a due belle vittorie contro JRC Ispra e Floorball Ciampino, i giocatori rossoblu si portano in testa al girone Lombardia/Lazio. Durante la prima partita, contro JRC Ispra, i ragazze e le ragazze Molotov giocano un buon floorball, lasciando poco spazio alla manovra avversaria e chiudendosi bene in difesa.
Il risultato di 6-3 (di cui ben 2 gol subiti in inferiorità numerica) rispecchia pienamente l’andamento della partita.
Carichi di entusiasmo i nostri affrontano, nella loro seconda partita, il Floorball Ciampino, ovvero l’unica altra compagine a punteggio pieno.
E’ uno scontro al vertice quindi, ma la tensione non spaventa la squadra!
La buona qualità del gioco, la concentrazione e la determinazione dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze fanno la differenza: 7-2 è il risultato finale, che significa essere soli in vetta!

Su Campo Grande invece, nella trasferta di Bolzano, i Molotov tornano a casa con 3 punti sui 6 disponibili, ma con due ottime prestazioni sulle spalle.

Nella prima partita, contro la squadra di Algund, i ragazzi rossoblu giocano per vincere, e mettono in campo la giusta determinazione e organizzazione di gioco.
Dopo aver subito un primo gol, i milanesi ribaltano il punteggio portandosi nell’arco dei primi due periodi e mezzo sul comodo risultato di 5-2. Questo grazie alla tripletta di Palermo (in solitaria e su due assist di Rambaldi), di Oldrini (splendida punizione servita da Simonetta) e dal gol partita in contropiede di Rambaldi.
A cinque minuti dal termine però i nostri vengono assaliti dai fantasmi della sconfitta contro il Bozen, e lasciano campo all’avversario subendo ben 2 gol in 50 secondi.
Durante gli ultimi secondi i Molotov resistono all’assedio, e chiudono la partita con la vittoria per 5-4.

Nella partita contro Gargazon, avversario ben più temibile, che l’anno scorso aveva strapazzato i nostri per 16-4 nella prima di campionato, i ragazzi sfoderano un’ottima prestazione, giocando alla pari della compagine altoatesina.
L’incontro è un’altalena d’emozioni! I Molotov subiscono un doppio svantaggio nella prima frazione di gioco, ma riescono a riagguantare gli avversari prima del break, grazie a Rotasperti servito da Oldrini ed al rigore realizzato da Palermo.
Ad inizio secondo tempo il Gargazon segna altri due gol, ma FC Milano non molla e accorcia le distanze grazie a Simonetta assistito da Rambaldi.
Da qui in avanti la partita cresce d’intensità. Entrambe le squadre giocano per raggiungere il massimo risultato, l’agonismo sale e le situazioni di power-play e box-play si alternano in continuazione facendo aumentare le occasioni da gol.
A pochi minuti dal termine del match il risultato è di 7-6 a favore di Gargazon, grazie ad altri tre centri segnati da Palermo (Rambaldi), Rotasperti (Palermo) e Coduto (simonetta) in power-play.
Purtroppo quello che doveva essere, in chiusura di partita, il momento di maggior pressione offensiva dei Molotov, viene vanificato da 2 minuti di inferiorità numerica, durante i quali i ragazzi subiscono il definitivo 8-6.

Il week-end si chiude quindi con una vittoria ed un’occasione mancata, ma anche con la consapevolezza per FC Milano di poter giocare alla pari delle migliori squadre del campionato di Serie A.

Ora i ragazzi e le ragazze rossoblu ricaricheranno le batterie nello stop natalizio, pronti a dare tutti nei molteplici impegni del 2015.

Buon Natale e Felice Anno Nuovo da parte di tutto il Floorball Club Milano!

Si scaldano i motori!

By | News | No Comments

Il Floorball Club Milano è pronto per ricominciare una nuova stagione!!!

Tante le novità!
Una seconda squadra su Campo Piccolo, che si affianca alla prima e a quella su Campo Grande.
Poi le nostre ragazze della femminile, che stavolta cercheranno il gradino più alto del podio.
E ancora, tanti volti nuovi tra le fila dei rossoblu, sia rookies che pro players.

Insomma, come sempre, rimanete sintonizzati, e… Go Molotovs Go! The Floorball Club Milano is ready to begin the new season !!!

A lot of news!
A second team on Small Field, which joins the first one and the Big Field one.
Then our girls of the women team, that this time will seek the higher step of the podium.
Moreover, many new faces among us, both rookies and pro players.

So, as always, stay tuned, and… Go Molotovs Go!

Happy Birthday FCMilano!!!

By | News | No Comments

In questi giorni stiamo scrivendo parecchi post, per la gioia di tutti i nostri “followers”.
Scusate lo spam, ma vogliamo sottolineare quanto importante sia stata la vittoria di ieri per la nostra squadra!
Essa infatti cade nel giorno del QUATTORDICESIMO compleanno del Floorball Club Milano, fondato proprio il 23 febbraio 2000. (Di cui potete ammirare il primo storico logo, ormai vero vintage del floorball!)

E oltre a questa ricorrenza, cogliamo l’occasione per augurare un buon compleanno ad uno dei fondatori del team, Togay Ozonaran, che venerdì ha spento 27…ehm… 37 candeline.

FCM logo

Happy birthday FCMilano, and happy birthday Togay!!!In these days we are writing several posts, to the delight of all our “followers”.
Sorry for the spam, but we want to emphasize how important it was yesterday’s victory for our team!
In fact, it happens on the day of the FOURTEENTH birthday of Floorball Club Milano, founded on 23rd February 2000. (Of which you can admire the historic first logo, now true vintage floorball!)

 

FCM logo

Happy birthday FCMilano!!!

Gioie e dolori su Campo Grande…

By | News | No Comments

Week-end di gioie e dolori per i Molotov.
Nella partita di sabato, persa 9-6 contro FBC Bozen, una pessima prestazione. Non tanto per il risultato, di tutto rispetto contro i Campioni d’Italia in carica, quanto per le disattenzioni in campo e il nervosismo in panchina.
Nella giornata di domenica invece i ragazzi si rasserenano, ritrovano il gusto di divertirsi e giocare assieme, e battono i Roma Viking per 8-6, in una partita molto equilibrata, piena di ribaltamenti di fronte e densa di azioni spettacolari.
Stay tuned and… Go Molotovs Go!Weekend of joys and sorrows for Molotov.
In Saturday’s match, lost 9-6 against FBC Bozen, a bad performance. Respectful final score against the Italian champions, but mistakes on the field and nervousness on the bench.
On Sunday the boys will soothe instead, find the taste of playing together and having fun, and win over Viking Roma 8-6 in a very balanced game, full of counterattacks and spectacular actions.
Stay tuned … and Molotovs Go Go!

Doppia vittoria con Derby

By | News | No Comments

Dopo le avversità di Campo Grande, i ragazzi rossoblu dicono la loro su Campo Piccolo.
Prima regolano facilmente i Rookies del Sesto, poi portano a casa il quarto derby consecutivo. (Il sesto, contando entrambi i campionati!)
Contro il Sesto menzione d’onore per i primi punti in campionato di Luca Comoretto e Francesco Paganelli, per i super gol di Fabrizio Oldrini e Fabio Lepratto, oltre alla buona prestazione della linea rosa composta da Marta Latini, Caroline Jonsson e Luisa Battezzati.
Nel derby invece entrambe le squadre partono determinate, ma alcuni errori iniziali portano gli avversari a segnare le prime marcature.
Ma un Giorgio Rambaldi in gran forma continua a rispondere colpo su colpo, magistralmente assistito da Giovanni Di Martino e da Alberto Coduto. Lo storico numero 88 dell’FCMilano segna ben 4 gol di fila, ribaltando il risultato e portando il team sul 4-3.
Gli avversari pareggiano, ma è il canto del cigno.
Prima Davide Cova, e poi Capitan Brian Schamberger (su assist del combattivo Francesco Simonetta) fanno scattare il tabellone sul 6-4 per i Molotov.
Persino l’episodio che poteva far rientrare gli avversari in partita, 2 minuti contro, viene ribaltato da un gol da antologia sempre di Cova, che da prima di metà campo infila la pallina nell’incrocio.
C’è tempo per un ultimo gol del QT8, ma l’empty-net-gol in pallonetto di Brian sigla la vittoria per 8-5.
Buon lavoro da parte di coach Togay, super prestazione del portiere Accursio Graffeo, e in generale tanta grinta da parte di tutti, (soprattutto Enrico Agostoni, che non concede un… millimetro!)
Bene così e… Go Molotovs Go!Molotovs double victory on small field!
Prior to easily adjust the Rookies of the Sesto team, then they bring home the fourth consecutive derby . ( The sixth, counting both championships! )
Against the Sixth honorable mention for their first points in the league Luca and Francesco Comoretto Paganelli, for the super goal by Fabrizio Oldrini and Fabio Lepratto, in addition to the good performance of the pink line consists of Marta Latini, Caroline Jonsson and Luisa Battezzati.
In the derby instead both teams start hard, but some initial errors lead opponents to score the first goals .
But Giorgio Rambaldi in great shape continues to respond shot on shot, masterfully assisted by Giovanni Di Martino and Alberto Coduto .
The historic #88 of FCMilano scores 4 goals in a row, reversing the result and giving the team leading 4-3.
Opponents tie, but it is the swan song .
Before Davide Cova , and then Captain Brian Schamberger (on an assist by fighting Francesco Simonetta) trigger on the scoreboard 6-4 to Molotovs.
Even the episode that could make opponents back into the game, two minutes penality against Molotovs, is overturned by a great goal scored again by Cova , who before the midfield line puts the ball in the intersection .
There is time for one last score QT8 , but the empty- net goal in the lob Brian abbreviation for the victory 8-5.
Good job by coach Togay , super performance of goalkeeper Accursio Graffeo , and in general a lot of determination by all the team, ( especially by Enrico Agostoni , that does not give a … millimeter!)
Go Molotovs Go!